Affilare i rasoi usa e getta


Affilare e consumare una lama
Data la disposizione delle lame sulla testina ricreare il filo è impossibile perché per farlo sarebbe necessario riuscire ad entrare dentro il rasoio, poi il lavoro per farlo supererebbe il costo di comperare le cartuccia. Quindi bisognerebbe trovare il modo di ricreare il filo in pochi secondi prima o dopo la rasatura.
I fallimenti sono stati tanti, ma alla fine sono riuscito a trovare il modo. Né prima, né dopo la rasatura, né con una pietra, né con il cuoio.
In realtà, se ci pensi un attimo, quello che ti serve è una pelle più morbida del cuoio di una cinta, per far sì che entri in contatto con le lame. Una volta trovata questa pelle, bisognerebbe passare il filo un periodo di tempo equivalente al tempo di rasatura.
Ancora una volta, non ci siamo. Se si perdono 10 minuti al giorno per rifare il filo, siamo a 300 minuti al mese, sono 5 ore di lavoro e dunque, abbiamo risparmiato 14 euro ma speso il tempo equivalente per 200 euro minimo.

Il sistema perfetto non può costare di più delle cartucce
Quindi, per fare qualcosa di veramente utile, bisognerebbe ricreare il filo “mentre” ci si rade. Praticamente ogni volta che la lama passa sul viso dovrebbe radere i peli e affilarsi sulla pelle. Chiunque capisca qualcosa che riguarda usura e consumo, sa benissimo che si tratta di qualcosa di impossibile.
Una lama che taglia, si consuma più velocemente di quanto durante il taglio non possa rigenerarsi. Questo è vero, non esiste nessun coltello, nessuna ascia, nessuna sega che si affili mentre taglia, ma è altrettanto vero che nessun coltello taglia mentre si strofina sulle pietra per affilare.

Immagina che nell’utilizzare un coltello tu lo utilizzi in modo che ogni volta che tagli la carne, prima o dopo che hai tagliato, la lama entra in contatto con una pietra di affilare, nel modo e con l’angolazione giusta.

Più il coltello taglia, e più si rinnova il filo. Ovviamente si tratta di qualcosa d’impossibile, ma che nell’industria si utilizza sempre. Le lame che tagliano la carta nelle tipografie si affilano durante il percorso di taglio, utilizzando altri sistemi ma lo fanno.

Che cosa hai guadagnato?
Un po’ di indipendenza. Alla barba e alle lamette non ci devi più pensare, è sufficiente ricordarti di comperare un set di 4 cartucce una volta ogni tre anni. Più che un fatto di risparmio si tratta di una comodità.

Da oggi in poi, ovunque tu vada, sarà sufficiente avere un rasoio con una testina e anche durante un viaggio di 1 anno, tu sei a posto. E’ vero che potresti perderla, ma ti basta ricomperarla per avere a disposizione un rasoio che ti dura un altro intero anno.

9 commenti:

  1. Vorrei partecipare al progetto. E' possibile entrare a formar parte?
    Quale tipo di profilo rientra dentro di ciò che può esservi utile?

    Angelo J.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rappresentante, ma voglio ingrandire i miei orizzonti.

      Angelo

      Elimina
    2. Ti posso contattare in privato?

      Elimina
  2. Grande Gustavo.... meraviglioso. Il sistema funziona, la rasatura diventa dolcissima, ho provato questa mattina.

    Francesco

    RispondiElimina
  3. Non ci credo... è veramente una cazzata m i risultati sono allucinanti. La rasatura diventa un piacere.

    Flavio

    RispondiElimina
  4. Ok, molto interessante siamo daccordo, ma in pratica quale sarebbe questo metodo? È un segreto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhhh un segretissimo!!! E' segreto solo per gli imbecilli. Nella pagina dimostrazione video vedi tutto. Si trova nel modo in cui si fa scorrere il rasoio sulla pelle. Invece di distruggere il filo lo ricrei (ogni volta che ti radi) utilizzando la tua pelle come l'attrezzo che si usava per affilare quelli a mano libera.

      Nel libro trovi tutto. 9 euro di spesa per risparmiare più di 80 ogni anno.

      Elimina